I tuoi client hanno un atteggiamento difensivo? Se è così, l’auto-affermazione potrebbe essere utile

Posted Posted in Communication, Motivation, Self-affirmation, Self-efficacy

Peter Harris e Ian Hadden, Gruppo di Ricerca sull’Auto-affermazione, School of Psychology, University of Sussex, UK Sei mai stato riluttante ad affrontare qualcosa che avresti preferito ignorare? Forse hai un debole per cose che non ti fanno bene ma che mangi troppo spesso o tendi ad evitare di fare dei check-up per controllare la tua […]

Diventare il tuo sé migliore come ragione per cambiare il comportamento

Posted Posted in Mental Imagery, Possible selves

By Winifred Gebhardt, Leiden University, The Netherlands Circa nove anni fa, in una notte sono diventata vegetariana. In un romanzo che stavo leggendo, il protagonista principale spiegava come lui non riuscisse a mangiare niente “in cui un tempo batteva un cuore”. Come un fulmine, queste poche parole affondarono in me. Mi sono resa conto che […]

Studi su un singolo caso: Cosa possiamo imparare da uno studio di caso?

Posted Posted in Assessment, Interventions

Di Marie Johnston e Derek Johnston, Università di Aberdeen, Scozia Introduzione I professionisti del settore sanitario spesso hanno bisogno di risposte a problemi che riguardano una singola persona, una singola equipe sanitaria, un singolo ospedale o una specifica regione, ecc. Ad esempio potrebbe essere utile sapere ogni quanto un soggetto obeso fa degli spuntini, quando […]

Attività fisica in età avanzata: qual è la quantità giusta?

Posted Posted in Goal setting, Motivational interviewing, Self-monitoring

Di Anne Tiedemann, Università di Sydney, Australia “La carenza di attività fisica distrugge la buona condizione di ogni essere umano, mentre il movimento e l’esercizio fisico metodico lo tutelano e preservano”… Platone, 400 AC. È risaputo da tempo che fare dell’attività fisica un’abitudine regolare è importante per la salute ed il benessere. I messaggi di […]

Auto-efficacia percepita: la credenza “ce la posso fare” che permette alle persone di cambiare i propri stili di vita

Posted Posted in Motivation, Self-efficacy

By Ralf Schwarzer, Freie Universität Berlin, Germany and SWPS University of Social Sciences and Humanities, Poland Cambiare comportamento spesso è desiderabile ma difficile da mettere in pratica. Per esempio: smettere di fumare, mangiare in modo salutare e mantenere un certo regime di attività fisica richiede motivazione, impegno e tenacia. Nonostante siano molti i fattori psicologici […]

Self-regulation from theory to practice: supporting your patients’ goals for change

Posted Posted in Self-regulation

By Stan Maes & Véronique De Gucht, Leiden University, Netherlands Over the last decades, the role of individuals within the healthcare system has evolved from ‘compliance with medical regimens’, implying obedience; to ‘self-management’, denoting responsibility for the control of one’s own health or disease. This has recently progressed further to the idea of ‘self-regulation’, a […]

Planning theory- and evidence-based behavior change interventions: Intervention Mapping

Posted Posted in Behavioural theory, Intervention design

By Gerjo Kok, Maastricht University, the Netherlands; University of Texas at Houston, USA A wide range of campaigns and interventions to improve public health and change health behaviors currently exists, but many of these are not “theory- and evidence-based”. This post will briefly describe the processes health psychologists undertake when developing interventions, and highlight how […]

Very Brief Interventions

Posted Posted in Interventions

By Stephen Sutton, University of Cambridge, England Large-scale problems require large-scale solutions. Tackling the ‘Big 4’ behaviours (physical inactivity, tobacco use, excessive consumption of food and alcohol) requires scalable interventions that can reach large numbers of people to achieve a significant public health impact. One promising approach is to use brief interventions delivered by practitioners […]